Raffaella Grandi

Il corpo sa tutto

Guardare se stessi e analizzare, criticare, disfare, svelare.
Noi e i nostri segreti, noi e i nostri dolori.
Le nostre gioie mai raccontate, le nostre pene soffocate, e poi la verità.
La nuda e triste verità.
Non le fantasie che ci hanno detto e a cui piano piano, alle volte, crediamo.

Looking at oneself analysing, criticizing, undoing, and revealing.
Our secrets, our sorrows and us.
Our unrevealed joys, our suffocated pains, and then the truth.
Plain and sad truth.
Not the daydreams we have been told about which little by little, we start believing.

loading